Binance vs Coinbase vs Bybit: quale scambio scegliere?

26.12.2022

     Binance, Coinbase o Bybit? Quale Scambio di criptovalute scegliere? Hai questo dubbio su quale sia il Miglior Exchange da utilizzare? Ti spiegheremo esattamente cosa ne pensiamo.

Binance vs Coinbase vs Bybit: quale scambio scegliere?
Binance vs Coinbase vs Bybit: quale scambio scegliere?

A cosa serve un scambio di criptovalute?

     Prima di sapere quale di questi tre Scambio di Criptovalute è il migliore, è necessario capire qual è lo scopo di uno Scambio e perché dovresti prestare molta attenzione a dove metti il ​​tuo prezioso Denaro. Dopotutto, di recente abbiamo avuto la caduta di FTX: il secondo più grande scambio di criptovalute al mondo!

     Si è molto dibattuto su quale sia il modo migliore per investire nel mercato delle criptovalute; sicuramente se segui le notizie o hai una minima conoscenza di bitcoin e altcoin, sai che ci sono rischi di lasciare il tuo capitale in intermediazioni e, la cosa giusta sarebbe autocustodiare le tue criptovalute.

     L'obiettivo di un exchange centralizzato è quello di essere la famosa "porta d'accesso" al mercato delle criptovalute, da cui possiamo trasferire i nostri fondi sia al mercato DeFi che a un hardwallet da detenere. Alcuni investitori commerciano anche (acquisti e vendite veloci) con questi scambio.

     Pertanto, ciò che ti consigliamo è: sii proprietario al 100% delle tue risorse digitali. Ma ovviamente, per arrivare a questa fase, a meno che non si utilizzi il mercato P2P, è necessario passare attraverso gli exchange, siano essi Binance, Coinbase o Bybit; vogliamo dirti che questa "mentalità" che ti daremo, sarà utile per qualsiasi brokeraggio di criptovalute, ok?


Differenze fondamentali tra Binance, Coinbase e Bybit:

     Hai utilizzato tutti e tre i scambio? Se è così, noterai che tutti questi scambi hanno le principali criptovalute sul mercato, siano esse: bitcoin, ethereum, polkadot, cardano, litecoin, dogecoin, solana... Il differenziale di Binance, ad esempio, è avere un'infinità di criptovalute , dopotutto, oggi è il più grande broker sul mercato.

     Quando si tratta di mercati dei futures, binance è l'exchange che ha la più ampia varietà di criptovalute su cui "scommettere" sia in rialzo che in ribasso. È molto al di sopra di qualsiasi altro broker in questo senso. Ma il suo punto debole è sicuramente la mancanza di trasparenza in relazione ai suoi fondi e, inoltre, c'è la questione del Regolamento, dove l'intermediazione è stata fortissima! Questo non è qualcosa di positivo per gli utenti che cercano la privacy, dopotutto questo è uno degli obiettivi del mercato delle criptovalute: la libertà.

     Coinbase, invece, oltre ad essere più trasparente in relazione ai suoi fondi e ad offrire più "sicurezza" per essere un'azienda americana, ha una gamma di criptovalute molto più piccola rispetto a binance (ma comunque ci sono molti criptoasset elencati su questo scambio). Inoltre, oggi è la seconda più grande società di intermediazione sul mercato e si sta dimostrando piuttosto solida.

     Per quanto riguarda le commissioni, tutti gli scambi sono molto simili, praticamente non c'è differenza! Ad eccezione dell'intermediazione Bybit, che ha zero commissioni nel mercato spot. Tutti e 3 i broker hanno le due principali stablecoin sul mercato, vale a dire: USDT e USDC insieme a molta liquidità per quando vuoi vendere i tuoi asset, senza grattacapi. Essenzialmente quando parliamo di squali e balene.

     A proposito di Bybit, il principale differenziale che abbiamo visto in esso, oltre al fatto che non ci sono commissioni nel mercato spot, riguarda uno strumento molto interessante nei mercati dei futures: lo stop-loss facilmente malleabile e pratico da usare. Chiunque sia un trader apprezzerà sicuramente molto questo strumento.


Conclusione:

      Caro lettore, come sai, in generale, ti sconsigliamo di lasciare i tuoi fondi negli exchange centralizzati, del resto la magia delle criptovalute è nel mondo della finanza decentralizzata; ma comprendiamo la loro necessità di esistere ed entrambi gli exchange: Binance, Coinbase e Bybit, al momento in cui scriviamo questo articolo, sono ottimi e soddisfano molto bene le nostre esigenze di base.

     Soprattutto se vuoi comprare un po' di bitcoin ogni mese e non preoccuparti dell'autocustodia. Quindi, puoi scegliere uno dei tre con cui ti identifichi di più (e perché non tutti e tre)?

     Con ciò, a nostro avviso, questi 3 scambi che abbiamo citato sono i migliori sul mercato e, la differenza tra l'uno e l'altro è molto piccola, quindi, qualunque sia quello che utilizzerai, ti fornirà molto bene, essenzialmente se il tuo obiettivo è ogni volta che puoi, trasferisci i tuoi fondi su un Trezor o Ledger.

     Ti consigliamo di eseguire una gestione minima del rischio e di utilizzare più di un scambio (se il tuo obiettivo è fare trading e non tenere) per ridurre al minimo le perdite. A parte questo, se il tuo obiettivo è, come il nostro, la stiva, appena compri i tuoi bitcoin ed ethereum puoi anche trasferirli su un hot wallet, ok?

Ti consigliamo di leggere: Vale la pena investire in criptovalute?


Lucas Lippe

Appassionato del mondo digitale, dal classico marketing al favoloso mondo delle criptovalute. L'idea di libertà è affascinante e bitcoin ce la offre in molti modi. Spiegare le idee di un web decentralizzato sul sito web di Bitcoin Lovers.


Controlla anche: